Valentina Stecchi

‘Non sono una signorina’. Valentina lo dice a fumetti

Valentina Stecchi disegna e con la penna combatte gli stereotipi di genere. ‘Non sono una signorina’ è il suo ultimo libro (acquistabile solo sul web) nel quale racconta le storie di una bambina che, con il sorriso, cerca di combattere le ineguaglianze. ‘Da piccola ero un po’ un maschiaccio’, racconta Valentina, che ha 28 anni e vive a Bolzano. ‘I miei genitori mi dicevano sempre che non mi comportavo come una signorina. La donna dovrebbe incarnare un modello a cui non sempre le donne di oggi hanno voglia di assomigliare’.

Attraverso illustrazioni, strisce e fumetti Valentina racconta storie fulminee, fatte da una, massimo tre immagini, che colpiscono dove devono. La protagonista è una sua alter ego, Vale, che parla con una amica immaginaria, che rappresenta il suo lato interiore, Nina. Le sue storie vengono caricate sulla sua pagina Facebook Vita da Vignetta.
Vale è una specie di Mafalda dell’Alto Adige, ma dentro ci sono anche i Peanuts, Topolino e tanti altri fumetti che hanno a che fare con le figure infantili.

Dopo ‘Non sono una signorina’ e il precedente libro ‘L’amicizia è come un  cactus’ ce ne sarà presto un terzo. Valentina ha già la matita pronta.

 




There are no comments

Add yours

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Translate »