manuale per ragazze in crisi economica

Come vivere felici senza un soldo (o quasi)

Il “Manuale di sopravvivenza per ragazze in crisi (economica)” di Sara Lorenzini (alias Neve Morante) ed. Mondadori è un divertente baedeker su come una donna – non importa se giovane o meno giovane, ormai le separatezze anagrafiche non hanno più senso nel nostro mondo in crisi economica  globalizzata –  possa  non sopravvivere, come pure il titolo suggerisce, ma vivere pienamente e in allegria, coltivando i propri piaceri e senza autentiche rinunce.

Si tratta (ed è questo l’aspetto piacevolmente pedagogico del Manuale) di una vera e propria “ri-progettazione”  dei propri comportamenti sulla base del risparmio: non realizzata  però con un atteggiamento micragnoso, timoroso, tanto meno modesto.

E’ necessario infatti, come è ben spiegato fin dalle prime pagine, ingaggiare una lotta dalla quale bisogna uscire vittoriose, cioè con i propri bisogni soddisfatti e il portafogli non del tutto piatto, senza intristirsi ma anche senza sensi di colpa .

Come può avvenire questa magica quadratura del cerchio?  L’autrice, con tono leggero e piglio deciso e fantasioso, indica il percorso virtuoso e i suoi passaggi: ogni capitolo è dedicato a una specifica “missione risparmio”: dallo shopping alla spesa alimentare;dai viaggi al riciclo creativo; dalle case ai telefoni, per finire ai piccoli e grandi piaceri, che non occorre acquistare per goderne.

All’inizio di ogni capitolo sono esposti il “kit di sopravvivenza” (come, con quali strumenti?) e i “top 5” ( i trucchi utili e le soluzioni possibili di volta in volta);  i siti web indispensabili e lo schema riassuntivo, chiamato I will survive,  in onore della canzone di Gloria Gaynor che tante volte può averci consolato: perché le ragazze con poca disponibilità economica (o che non vogliono essere inutilmente sprecone, o non vogliono esserlo più) non hanno voglia di piangersi addosso!




Translate »