met-campaigns-ask-for-angela

Sei nei guai e non sai come uscirne? Ask for Angela.

In un mondo ideale una donna dovrebbe essere in grado di sentirsi sempre a proprio agio in qualunque situazione e, in caso contrario, dovrebbe riuscire a togliersi dagli impicci in quattro e quattro otto e da sola. Ma sappiamo bene che non è sempre cosí. Che a volte si esce con degli amici e si perdono di vista, ci si trova in compagnia di qualcuno che ci mette a disagio, ci si sente forzate a fare qualcosa che non si vorrebbe fare, ci si sente, insomma, a disagio o – peggio – in pericolo. E chiedere aiuto non è sempre facile: mica ci si può mettere a gridare in un locale pubblico per distogliere attenzioni indesiderate. Rischiando di far peggio, magari.

Met Police, la polizia inglese, ha ideato una campagna rivolta a tutti i locali pubblici che vogliano aderire: bar, pub, hotel: ovunque ci sia la possibilità di incontrare gente e, di conseguenza, l’impossibilità di liberarsi di attenzioni non volute. La campagna si chiama ‘Ask for Angela’; basta richiamare l’attenzione di qualcuno dello staff e chiedere di Angela. E’ una frase in codice che indica che una donna (ma la campagna si rivolge anche agli uomini) ha bisogno di aiuto. I membri dello staff sanno che devono scortare la persona che ha chiesto aiuto in un luogo sicuro, nel retro del locale, devono chiamare un taxi e dirigerla verso casa in sicurezza.

La campagna è stata lanciata inizialmente dal Linconlshire County Council ma si è estesa a tutto il resto dell’Inghilterra e sta dando ottimi risultati.




There are no comments

Add yours

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

ENTRA NEL GRUPPO DELLE DONNE VIAGGIATRICI!
Iscriviti alla Newsletter
Provaci, tanto ti puoi cancellare in ogni momento.
Iscrivendoti accetti la Privacy Policy
Iscrivimi
close-link
Translate »