Viaggiare-low-cost

Viaggiare a costo (quasi) zero

Per alcune il tempo delle vacanze e del viaggiare è iniziato con l’arrivo dell’estate; per altre non finisce mai del tutto. Il mondo dei viaggi e delle vacanze si sta evolvendo e viaggiare diventa ogni anno più semplice. Esistono infiniti modi e combinazioni per organizzare la vacanza ideale e soprattutto a qualsiasi costo.

Chi ancora è convinta che per viaggiare sia necessario vincere alla lotteria o chi semplicemente vuole vivere esperienze di viaggio a stretto contatto con la cultura del luogo deve sapere che il web ha semplificato tanto le cose negli ultimi anni. Attraverso il metodo della condivisione, infatti, è possibile risparmiare notevolmente durante un viaggio, vivendo con autenticità il luogo grazie alla partecipazione delle persone locali. Sono sempre più i siti, le piattaforme o le community che si stanno diffondendo; di seguito solo alcuni esempi.

Per dormire:

  • Sicuramente il più conosciuto è Airbnb. Questo sito permette di affittare una casa o una stanza direttamente dai proprietari, risparmiando notevolmente rispetto ad una camera di hotel. Esiste anche Wimdu, meno conosciuto ma che sta crescendo tanto e si basa sullo stesso concetto.
  • Ancora più convenienti, oltre che originali e autentici, sono TalkTalkBnB e GoCambio. Il concetto è il medesimo: il proprietario offre gratuitamente alloggio e spesso anche vitto e l’ospite, in cambio, deve insegnare, per qualche ora al giorno, la propria lingua madre.

Per mangiare:

  • Anche per mangiare esistono una serie di community come Eatwith e Mealsharing con le quali potrete prenotare cene o pranzi a casa di persone che vivono nelle città in cui vi trovate temporaneamente.

Per i trasporti:

  • Anche per i trasporti esistono alternative piuttosto convenienti. Famosa la piattaforma BlaBlaCar che permette di condividere il viaggio in auto pagando il prezzo fissato dal conducente, risparmiando sul costo della benzina e sulle emissioni di anidride carbonica. Se invece volete essere voi i conducenti e avete in programma un viaggio negli States (al momento è disponibile soltanto lì, ma si sta diffondendo) Getaround è l’app che vi permette di noleggiare auto private. In questo caso, sono i proprietari a mettere a disposizione le proprie auto dietro compenso.

Per tour guidati:

  • Se siete stanche delle solite visite guidate banali, turistiche e commerciali sappiate che esistono una serie di siti e piattaforme come Vayable, Like a Local Guide Free Walking Tour che potranno farvi cambiare idea. Queste funzionano più o meno allo stesso modo e mettono in contatto la gente del luogo con i visitatori. I primi offriranno dei tour gratuiti o comunque molto economici per far conoscere al  meglio il loro paese; gli ultimi, invece, avranno la possibilità di scoprire luoghi più insoliti e poco battuti dal turismo di massa e soprattutto vivere la località in maniera più autentica e genuina.



There are no comments

Add yours