Vanessa-Bell

Vanessa e Virginia. Le sorelle londinesi.

In mostra alla Dulwich Picture Gallery i dipinti di Vanessa Bell, sorella meno conosciuta (ma altrettanto controversa) di Virginia Woolf.

‘Non riesco a ricordarmi di un tempo della nostra vita in cui Virginia non abbia voluto fare la scrittrice e io la pittrice’. Sono le parole di Vanessa Bell (1879-1961), sorella maggiore della più conosciuta Virginia Woolf. Cresciute secondo gli schemi di una rigida educazione vittoriana, senza la possibilità di andare a scuola perché donne, fin da piccole le due sorelle sapevano già cosa sarebbero diventate. In seguito, entrambe diverranno le protagoniste indiscusse del circolo culturale più anticonformista del Novecento, il Bloomsbury, contro una società maschilista e soffocante che impulsivamente rifiutavano. Dopo una vita non semplice, fatta di sofferenze e dolori, Vanessa inizierà una relazione col pittore bisessuale Duncan Grant; relazione che si concluderà dopo 48 anni di convivenza alla morte della pittrice. Con lui avrà anche una figlia, Angelica, che in seguito sposerà un ex amante del padre, David Garnett.  

Vanessa-Bell

Se sei curiosa di conoscere la vita e lo stile anticonformista della sorella pittrice di Virginia Woolf, alla Dulwich Picture Gallery di Londra si tiene una mostra di alcune sue opere fino al 4 giugno. La mostra offre circa 100 dipinti, ceramiche, tessuti e fotografie organizzati tematicamente con lo scopo di rivelare lo stile e i lavori di Vanessa Bell nei generi della ritrattistica e del paesaggio, dalle prime opere che contraddistinguono il suo periodo più convenzionale in cui frequentava la Royal Academy School fino al suo periodo di sperimentazione più distintivo nei primi del Novecento,  in cui finalmente l’Inghilterra era stata raggiunta dalla ‘libertà di essere se stessi’ – scriveva Vanessa- e nel quale, di conseguenza, la sua personalità emerge in tutta la sua pienezza.

Vanessa Bell alla Dulwich Picture Gallery fino al 4 giugno 2017.

 

 

 




There are no comments

Add yours