Dove sono le donne artiste nei musei europei? Appese alle pareti. Possibilmente nude.

Perché le artiste donne nei musei sono sempre una sparuta minoranza? Se lo sono chiesto le Guerrilla Girls, un gruppo di femministe radicali fondato a New York nel 1985. Molte tra loro sono artiste, film-makers, scrittrici, performers. La domanda, quindi, le tocca da vicino. Sono note per coprire il loro volto con la maschera di una scimmia durante le loro pacifiche azioni di protesta.

A Londra la Whitechapel Gallery ha esposto il risultato della loro ricerca sulla scarsità di artiste donne nel mondo cosiddetto ufficiale dell’arte. Attraverso un questionario inviato a 83 musei, hanno cercato di capire il perché nella presenza cosí scarsa delle donne nel mondo dell’arte.

Solo 101 musei hanno risposto. il 21% dei musei che hanno risposto al questionario hanno meno del 20% di artiste donne nella loro collezione. Il 7% di questi musei sono in Spagna.




C'è 1 Commento

Add yours
  1. Mariagrazia Agostino

    Sono una ragazza di 25 anni, abito in provincia di Pisa e lavoro a Firenze. Solare, curiosa, affabile, gentile e seria. Vorrei trovare amiche, vicine alla mia zona o lontane, con cui poter organizzare viaggi,brevi o lunghi, uscire, ridere, andare ai concerti, insomma per condividere momenti!


Post a new comment